Quel Che Passa il Convento: Don Domenico di Tv 2000 è il mio nuovo idolo

Scritto da: -

Quel che passa il convento: le ricette di Don Domenico, mio nuovo idolo personale, su Tv 2000.

quel-che-passa-il-convento-don-domenico-tv2000.jpg

I programmi di cucina hanno ormai invaso i palinsesti: dalle grandi reti generaliste alle più piccole tv locali, nessuno vuole privarsi del piacere di osservare gli altri spadellare, rimestare, impanare ed impiattare.

Fino ad oggi credevo che i più strepitosi rappresentanti della categoria “meraviglie gastronomiche televisive” fossero Benedetta Parodi col il mitico Diego e il leggendario Chef Guerrino… ma ho dovuto ricredermi. Il mio nuovo idolo è infatti Don Domenico, protagonista del programma Quel Che Passa il Convento su Tv2000, il canale clericale.

Don Domenico - monaco di Casamari, abbazia in provincia di Frosinone - è essenzialmente un bonaccione, un animo semplice, che s’interessa d’erboristeria e NON si trova particolarmente a suo agio di fronte alle telecamere. Non reggerebbe mai uno show da solo. Per bilanciare la timidezza del compassato frate, qualcuno ha avuto la bella pensata d’affiancargli la devota Virginia, gioviale e ciarliera allo stadio terminale. Il risultato è una delle cose più prodigiosamente ipnotiche che mi sia mai capitato di vedere. Provo a darvene un’idea illustrandovi una tipica puntata di Quel Che Passa il Convento.

RICETTA DEL GIORNO: Vellutata di zucche e zenzero con pane integrale.

virginia-1.jpg Buongiooorno, buongiorno, benvenuuuti! Don Domenico! Don Domenico ed io ci stiamo deliziando con l’odore dello zenzero. E’ vero, Don Domenico? Allora, lo zenzero ce lo spiegherà dopo Don Domenico cos’è. Don Domenico, siamo pronti anche oggi per la ricetta. Ma Don Domenico, ditemi, a Casamari sta arrivando il freddo?

don-domenico-1.jpg Sì, a Gasamari arriba anghe un po’ brima, berghè siamo girgondadi dalle mondagne, no? E la maddina si sende moldo, g’è un grande… sbalzo di demberadura dra la nodde e ggionno.

virginia-2.jpg Quindi già c’è la brina nel vostro oooorto…

don-domenico-2.jpg Sì, e ingomingia già a fare i brimi danni.

virginia-3.jpg Don Domenico, io mi son messa ancora le maniche corte Don Domenico perchè voglio rimanere ancorata all’estaaaate, Don Domenico. Don Domenico mi dice “ma perchè hai le maniche corte che siamo quasi a novembre?”. Don Domenico, ma in questa cucina fa caaaaldo. Pensate Don Domenico che anche le nostre signore da casa quando cucinano, Don Domenico, si mettono le mezze maniche, Don Domenico. E poi Don Domenico mi mette sotto a cucinare per cui io lavoro taaaanto, fa tanto caaaldo e quindi che dobbiamo fare, Don Domenico? Ci vestiamo così, perchè Don Domenico vogliamo cominciare oggi con questa ricetta, Don Domenico?

don-domenico-5.jpg Sì, iniziamo (col tono di chi pensa “ma chi me l’ha fatto fà…”).

Virginia, sorriso a 154 denti, presenta l’ospite della giornata, Barbara da Roma. Mentre le due conversano - o meglio, mentre Virginia dialoga da sola per due terzi del tempo - l’umile Don Domenico rimane in silenzio, limitandosi a fissare alternativamente Virginia, il tavolo o qualcosa *dietro* la telecamera.

virginia-4.jpg (si accorge che Don Domenico sta per appisolarsi)… eh, siete d’accordo anche voi, Don Domenicooo?

don-domenico-3.jpg ZzZz…eh? Uh, si si, anghe berghè è un bo’ biccande, no? (si riferisce allo zenzero, dal sapore piccante)

virginia-6.jpg Gli dà quel senso un po’ particolare, Don Domenico, adesso l’andiamo subito ad assaggiare Don Domenico. Ma Barbara, parlaci un po’ di te, Don Domenico!

L’ospite racconta qualche soporifero aneddoto mentre spiega la ricetta. Virginia sorride, annuisce, sorride, incoraggia e sorride di nuovo. Don Domenico torna a fissare il vuoto, perso nei suoi pensieri, ma è una tregua di breve durata perchè…

virginia-5.jpg Don Domenico! Io direi di lasciare tagliare la zucca a Don Domenico, Barbara, perchè come taglia le verdure Don Domenico, credo che sia irraggiungibile. Don Domenico, ma voi la fate questa zuppa così al convento, con lo zenzero, Don Domenico? (”No, ma in aldri monasteri lo usano”) Ecco, Don Domenico, ditecela questa cosa, ricordateci che avete monasteri in giro per il mondo. Perchè devi sapere una cosa, Barbara, ma lo saprai perchè sei una fedele telespettatrice, che Don Domenico non sopporta quando gli presentiamo degli ortaggi che non provengono dal suo ooorto!

Chissà com’è stata contenta Barbara di sapere che Don Domenico non ne voleva sapere di far entrare in cucina lo zenzero portato da lei. Virginia nitrisce felice.

virginia-quel-che-passa-il-convento.jpg

virginia-4.jpg Don Domenico! Passiamo allo zenzero. Come si taglia lo zenzero, Don Domenico? Mostriamo bene alle nostre amiche a casa Don Domenico come si taglia. Innanzitutto Don Domenico serve un coltello affilato… perchè il segreto è un coltello affilato.

Oh, ecco, non usate un cucchiaio o una padella per tagliar lo zenzero perchè non viene bene, mi raccomando. Serve un coltello. Affilato, eh? No quelli giocattolo della Peg Perego.

virginia-6.jpg Bene, vogliamo precedere con la ricetta? Don Domenico, dov’è l’olio? E’ da quelle parti l’olio, Don Domè? (Don Domè! Gli dà del voi e poi “daje, molla qua l’olio, Don Domè!“).

Le due donne iniziano una virile digressione sulle proprietà dello zenzero nella cosmesi, ad esempio come antirughe. Don Domenico le guarda come se venissero da Marte. Creme di bellezza, creme idratanti fatte in casa, e via dicendo. Virginia, giuliva, domanda a Don Domenico cosa ne pensa.

don-domenico-4.jpg Sì sì, berò non sono i nosdri broblemi di monastero, voi siede donne e siede breoggubade per guesde gose…

PAM! Peccato di vanità di fronte a un frate, belle mie. Che simpatica gaffe. Ma mica è l’unica: poco dopo, infatti…

virginia-4.jpg Don Domenico!

don-domenico-3.jpg ZzZz… uh? Si?

virginia-2.jpg Parliamo un po’ del rosmarino! Perchè Don Domenico conosce tutte le erbe del mondooo, Don Domenico. E’ buono il rosmarino, Don Domenico? Che proprietà ha? Ma è vero che il rosmarino, Don Domenico, si usava anticamente, si piantava davanti alla casa Don Domenico per proteggere i suoi abitanti? Era di buon auspicio, no?

Oh, brava, parla di magia e superstizione con un ecclesiastico, vedrai che salti di gioia che fa. E infatti Don Domenico la snobba alla grande (”Si si, vabbè, ma gueste so’ gredenze…”). Ma poi, d’un tratto, l’apoteosi. La Presina di Don Domenico.

virginia-6.jpg Don Domenico, ci pensate voi a mettere il pane nel forno, Don Domenico? Avete bisogno della nostra presiiinaaa? Io non perdo occasione per pubblicizzare la nostra presina, eh? La Presina di Don Domenico! Ahah, potete vincerla se telefonate al numero in sovrimpressione, Don Domenico, e partecipate al simpatico quiz in diretta, Don Domenico!

don-domenico-presina-tv2000.jpg

(QUI il video della puntata intera)

ALTRI LINK:

Zucca: il menù di Sapori & Ricette

Ricette autunnali: zucca fritta al timo

Menù d’autunno: pasta integrale con la zucca

Halloween: come intagliare una zucca?

Vota l'articolo:
3.98 su 5.00 basato su 42 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Teledicoio.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Entertainment di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano