Lecce, quando la prof si fa toccare il culo

Scritto da: -

proflecce_b.jpg

Per una volta posso riportare l'articolo comparso su Libero, perchè, per una volta, leggo parole sensate: Ormai sembra un romanzo di terz'ordine. L'ultimo capitolo arriva da una scuola superiore di Lecce e risale a un anno fa.

C'è poco da scherzare visto che la Procura ha aperto un'inchiesta, ma a guardare le immagini viene da sorridere.

Si discute tanto di bullismo, di adolescenti senza arte né parte in preda ai deliri ormonali, di giovani sull'orlo di una crisi di identità che passano il tempo a filmarsi mentre malmenano il compagno di classe indifeso o handicappato o mentre fanno sesso nei bagni della scuola.

Vogliamo parlare dell'insegnante che si presenta a scuola con un filo in bella vista al posto delle mutande e che, apparentemente, non si accorge che un alunno su di giri le infila una mano nei pantaloni? La prof in questione ha già fatto presente il suo alibi: non sapeva che stessero filmando la scena e non si è accorta di nulla.

Una giovane insegnante, forse anche carina (dal video non si capisce molto) che si presenta a scuola con mezzo metro di tanga fuori dai jeans, che si fa toccare il culetto dagli studenti senza fare una piega, si fa abbracciare, magari si diverte pure.

Un gruppo di ragazzini che visto il successo della prima palpata prosegue nel proprio sporco lavoro di adolescente alla scoperta del fondoschiena del "corpo" docente. No, questa volta non me la sento di dare la colpa agli studenti, se sono arrivati a questi livelli vuol dire che qualche segnale da parte della giovane prof. doveva essere arrivato. Probabilmente lo avevano già fatto altre volte e in questa occasione hanno invece deciso di riprendere la scena. Oppure la simpatica insegnante aveva fatto capire loro che un giochetto del genere era anche fattibile. E mettetevi nei panni di un gruppo di quattordicenni allupati: chi non ne avrebbe approfittato (a parte i timidi e coloro che ancora vivono nel mondo delle macchinine)? Vabbè, io a quell'età forse appartenevo alla seconda categoria.

Non è la sola generazione di adolescenti ad essere allo sbando, anche i più adulti ormai sembrano immersi in un mondo tutto loro fatto di stimoli sessuali.
Non so se sconvolgermi o sorridere. Per ora sorrido. Voi cosa provate?


lecce tanga
Caricato da luigi911
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!